il sito internet e altre iniziative del Comune di Padova

Un sito internet, un totem e un pieghevole sono alcune delle iniziativa presentate dal Comune di Padova in occasione del centenario della Grande Guerra.

Le iniziative sono state annunciate durante la conferenza stampa in cui anche la Regione del Veneto ha avviato le celebrazioni per il Centenario, venerdì 2 ottobre al Tempio della Pace di Padova. Nel sito si possono trovare notizie sulla Grande Guerra e la città di Padova, iniziative, eventi, suggerimenti e indicazioni per visitare i luoghi della Grande Guerra. L’indirizzo è: grandeguerra.comune.padova.it .

“Come ha recentemente ricordato il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, «a cento anni dallo scoppio della Grande Guerra, siamo chiamati [ … ] a un esercizio di memoria collettiva, di condivisione umana, di riflessione storica», esercizio che deve essere effettuato tenendo sempre in mente un obiettivo fondamentale, quello di far conoscere le atrocità dei conflitto per trasmettere l’immenso valore della pace.

L’Amministrazione cittadina ha inteso muoversi in quest’ottica, in considerazione oltretutto dei fatto che l’armistizio tra il Regno d’Italia e l’Impero austro-ungarico venne siglato proprio a Padova, a Villa Giusti dei Giardino, il 3 novembre 1918”, scrive il Comune nel comunicato stampa che presenta le iniziative.

Il progetto, ideato dal Comune di Padova, Assessorato Cultura e Turismo, Settore Musei e Biblioteche, in collaborazione con l’Università degli Studi di Padova, il Museo Storico della Terza Armata, l’Associazione Comitato Mura di Padova, i proprietari di Villa Giusti, il Castello di San Pelagio-Museo dei Volo e il Comune di Abano Terme, vede il sostegno della Regione del Veneto e di Fondazione Antonveneta.

Come prima iniziativa, alcuni siti saranno identificabili, per i quattro anni fino al 2018, grazie a una apposita segnaletica e costituiranno tappe di più ampi itinerari dedicati, tra gli altri, alla Padova sanitaria e militare, alle residenze reali, ai bombardamenti, ai monumenti commemorativi. Le strutture, totem trifacciali, saranno posizionate presso lo Stabilimento Pedrocchi-Museo dei Risorgimento e dell’Età Contemporanea, l’Università degli Studi di Padova, il Museo Storico della Terza Armata, il Sacello della Rotonda, Villa Giusti, il Castello di San Pelagio-Museo dei Volo (Due Carrare) e l’Hotel Trieste & Victoria (Abano Terme).

Per l’occasione si è dato alle stampe anche un pieghevole che illustra i vari luoghi, nonché le vicende cittadine durante la guerra. Verrà quindi realizzato un secondo ciclo di conferenze, dopo quello primaverile dal titolo “Aspettando il centenario…”, che si terrà sempre nella sala Rossini del Caffè Pedrocchi e sarà dedicato al 1914, anno della neutralità italiana.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*