Padova e la Grande Guerra – nuova edizione

di Emanuele CenghiaroPier Giovanni Zanetti e Silvia Zava

PRESENTAZIONE IN ANTEPRIMA MERCOLEDI’ 15 APRILE, ORE 16.00, ALLA CASA DEL MUTILATO DI PADOVA (piazza Mazzini)

È uscita a metà aprile presso l’editore Tracciati di Padova una nuova edizione del suo volume “Padova e la Grande Guerra – Un percorso sui luoghi storici”, da tempo esaurito. Un libro che è quasi una guida e racconta, in modo succinto ma esaustivo, il ruolo di Padova durante la Grande Guerra.

Layout 1Il libro va però oltre la semplice ristampa ed è una vera riedizione, che conta ben 36 pagine in più, in gran parte riservate a un capitolo praticamente nuovo: quello dedicato ai monumenti ai Caduti, ora scritto da Silvia Zava. Sono stati poi aggiornati altri capitoli, tenendo una maggiore apertura di sguardo verso la provincia. Alle firme di Emanuele Cenghiaro e Pier Giovanni Zanetti si aggiungono quelle della storica Lisa Bregantin, che ha supervisionato l’opera, di Silvia Zava, storica dell’arte, nonché di Alberto Espen, Roberto Bettella e dal generale Enrico Pino che hanno curato alcuni approfondimenti.

Ecco gli argomenti trattati:
la “città al fronte”, il Comando supremo e il re a Padova, Abano da centro ospedaliero a sede di comandi, Villa Giusti e l’armistizio, i bombardamenti su Padova e la strage al bastione della Gatta, la città ospedaliera e la Croce Rossa, i campi di aviazione militari nel padovano, le principali collezioni dedicate alla Grande Guerra in città, i Monumenti ai Caduti.

Il libro è acquistabile on line al seguente link: Padova e la Grande Guerra, Tracciati editore, Padova, 2015, pagg. 144, euro 16,00

1 Trackback / Pingback

  1. Il re, Diaz e Cadorna a palazzo Priuli-Dolfin oggi Teresianum | Padova e la Grande Guerra

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*