Il Crocifisso ai Caduti di Noventa

Il Crocifisso ai Caduti di Giovanni Patrizi (1920)

Nell’ultimo numero della rivista “Proiezione Noventa” (n. 70 dicembre 2015) il prof. Luigi Perini dà conto di un interessante ritrovamento: un crocifisso dedicato ai caduti della Grande Guerra dalla comunità di Noventa Padovana e di cui si era persa memoria.

Nel 1920, fa sapere Perini, lo scultore Giovanni Patrizi preparò «una pala di terracotta alta 1,90 m. e larga 1,40 dove domina un crocifisso aggettante e nella campitura di sinistra disegna le donne piangenti e in quella di destra i busti di tre soldati romani e lo dedicò ai caduti della Prima guerra mondiale».

Nel 1922 il crocifisso fu esposto nella chiesa parrocchiale di Noventa Padovana e qui era rimasto per circa 50 anni: un riordino della chiesa non lo riteneva più indispensabile e fu quindi rimosso. È stato ritrovato l’anno scorso nel deposito del cimitero comunale. Restaurato a cura dell’Associazione Combattenti e Reduci sezione di Noventa Padovana, che ne ha incaricato lo scultore Sergio Rodella, ora la pala attende nuova collocazione di cui daremo conto (è probabile che sarà la piccola abside sotto il fronte del Municipio, a destra dell’Ufficio tributi, dove già vi sono le lapidi ai Caduti).

Crocifisso-Caduti-Noventa-dopo

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*