Pietre della Memoria – Anmig e scuole alla scoperta dei monumenti

Monumento ai Caduti di Tremignon (dal sito del concorso Anmig - Pietre della memoria)

C’erano quasi 200 studenti la mattina di venerdì 17 aprile alla Casa del Mutilato di Padova, sede veneta dell’ANMIG, Associazione Nazionale fra Mutilati e Invalidi di Guerra, per la premiazione della prima edizione veneta di “Pietre della memoria“, un progetto iniziato dal comitato Anmig umbro nel 2012 e poi ampliato a livello nazionale e che consiste in primo luogo nel censimento di monumenti, lapidi, lastre commemorative, steli, cippi e memoriali presenti nel territorio nazionale che ricordano prima e seconda guerra mondiale e guerra di Liberazione.

Il concorso coinvolge anche le scuole attraverso un’apposita sezione: per l’anno scolastico 2014-15 hanno partecipato più di 250 scuole e non meno di 5000 studenti in tutta Italia. Tra queste c’era, per il primo anno, anche il Veneto. Ogni scuola poteva raccogliere materiale e segnalare un monumento, ma anche andare a predisporre lavori più complessi come un video o un’intervista audiofonica. Premi in denaro sono stati assegnati alle tre sezioni: scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado (euro 500 per il primo classificato, 300 al secondo e 100 al terzo).

Grande le segnalazioni soprattutto nell’area veronese e vicentina, mentre per il territorio padovano c’era solamente il monumento di Tremignon (Piazzola sul Brenta).

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*